Latte e NZD

New Zealand Dollar

Ancora debolezza per il NZD che ha perso terreno nei confronti del suo rivale americano (USD) in conseguenza al tonfo dei prezzi del latte durante la prima asta del 2016. Il latte, infatti, rappresenta un terzo delle esportazioni Neozelandesi, e le dichiarazioni più recenti della RBNZ fanno trasparire preoccupazioni che nel 2016 ci possano essere solo ribassi per il prezzo della commodity. Il declino dei prezzi del latte ha avuto un impatto anche sui rendimenti dei bond governativi che, riducendosi, fanno tornare in auge la possibilità della RBNZ di tagliare i tassi.
Intanto il Kiwi scambia intorno a 0,6650 ed i nostri strategist prediligono una posizione short in direzione di un primo supporto posizionato a 0,6640, superato il quale il cambio potrebbe dirigersi verso 0,6633.
cowsmilk
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s