Corsa alla Safe Haven

USD/CHF

Terza sessione consecutiva al ribasso per il cambio USD/CHF che nella notte fa segnare un minimo di 0,9876 per poi rimbalzare ai livelli attuali a 0,9882.

La rinnovata perdita di terreno dell’Europa dopo il nuovo capitombolo del 6% dell’equity Cinese, hanno rispolverato il sentimento di risk-off sui mercati, aumentando la volatilità ed estendendo i suoi impatti sull’economia globale.

Come normalmente accade, quindi, in periodi di forte incertezza, gli investitori si dirigono verso le valute tradizionalmente safe haven, come il Franco Svizzero, portando il cross USD/CHF al ribasso. Coerentemente con questa risk-aversion in aumento il Dollaro è stato venduto anche nei confronti delle majors, facendogli estendere i ribassi, mentre i dati deludenti riguardo alla vendita delle case usciti mercoledì non hanno fatto altro che pesare sul Toro Americano.

I mercati continueranno ad osservare principalmente i prezzi del petrolio e i movimenti dell’equity nelle principiali piazze mondiali, anche se parecchia importanza verrà ricoperta dall’uscita dei dati Americani sugli ordini dei beni durevoli per il mese di Gennaio.

USDCHF 24jan

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s