Petrolio contrastato tra up e down

OIL (Brent&WTI)

Una sessione asiatica contrastante per il Barile che al momento vede il Petrolio Americano, il WTI, ritornare in terreno negativo, mentre il Brent estende il suo rimbalzo con un +0,19% a $35,29bbl. Con i dati CFTC ad indicare un possibile ribaltamento della price action dell’Oro Nero, gli operatori hanno aumentato le proprie posizioni long nei confronti dei feutures e delle opzioni sul Petrolio a NY e Londra di circa il 16% nella settimana terminata il 23feb.

Altri elementi a sfavore del prezzo di questa commodity sono stati i risvolti del meeting tra OPEC e Russia, su un possibile congelamento dell’output, e la drastica diminuzione per la decima settimana consecutiva degli impianti di perforazione Americani (numero ai minimi da Dicembre 2009).

Le continue notizie contrastanti non smettono di alimentare i mercati e credo che qualsiasi guadagno, in queste condizioni, avrà vita breve.

ceny-na-neft-segodnya-20-aprelya-stoimost-barrelya-brent-i-wti-prichiny-rosta-ceny-na-neft_1

 

 

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s