Il petrolio Neozelandese

Kiwi (NZD/USD)

Durante la notte il Kiwi è stato acquistato pesantemente intorno a 0,6653, vicino alla 10 DMA, ed è salito fino a toccare i 0,6698, quasi all’unisono con l’incremento dei prezzi del petrolio.

Per la terza sessione consecutiva, quindi, lo spot si sta muovendo al rialzo, il che è stato favorito sicuramente dal buon momento dell’oro nero (con rimanenze US in diminuzione) e dal rafforzamento dell’Asia.

Lo stretto legame che persiste tra NZD e petrolio fa si che l’influenza dei movimenti delle altre ccy passi in secondo piano rispetto al movimento della commodity ed in questo modo la price action continua a non avere una propria autonomia.

 

L’immediata resistenza psicologica è a 0,67 anche se credo che non ci saranno problemi nel superarla, il che potrebbe aprire la strada verso il raggiungimento del secondo livello a 0,6730

 

new_zealand_dollar_800x533_L_1412153073

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s